Laboom
Mundus Vini
Medaglia d’argento per il vino ‘Don Giovanni’ di Torre al Mundus Vini 2017

TORRE SANTA SUSANNA – Nuovo prestigioso riconoscimento per l’azienda Don Camillo Wines di Torre Santa Susanna che ha ottenuto la medaglia d’argento al Mundus Vini 2017 Summer Tasting di Neustadt in Holstein per il suo “Don Giovanni” Rosso Salento IGP.

Il vino presentato al ventunesimo Gran Premio Internazionale del vino Mundus è un blend di Primitivo, Malvasia e Negroamaro dal colore rosso deciso e dal profumo intenso ed esclusivo, ha un sapore ben strutturato e gioviale, in bocca risulta ricco, intenso con tannini bilanciati e vellutati. Il “Don Giovanni” è dell’annata 2014 e si abbina bene con i piatti non troppo elaborati della cucina mediterranea e carni alla griglia.

Mundus Vini 2017 La giuria del Gran Premio Internazionale del vino Mundus era composta da 164 esperti che hanno dovuto valutare 4300 vini provenienti da 42 paesi produttori da tutto il mondo. La Puglia si è confermata luogo di produzione leader in Italia, superando il Veneto, la Toscana, la Sicilia e il Piemonte.

Christian Wolf, responsabile delle degustazioni, ha dichiarato “La degustazione estiva mostra come la varietà di vini si sia sviluppata negli ultimi anni. Abbiamo potuto degustare vini incredibili e vini le cui semplici qualità regalano il piacere di bere”.

L’argento conquistato dal vino di Torre Santa Susanna è stato molto importante per l’azienda Don Camillo Wines, soprattutto in prossimità della fiera che si svolgerà dal 7 all’11 Ottobre a Colonia che vedrà concorrere il “Don Giovanni” ai Wine Awards 2017. Questa non è la prima medaglia per l’azienda, in quanto aveva già conquistato il primo posto al concorso internazione dei vini di Bruxelles 2017 con il primitivo di Manduria Dop “Inno alla gioia”.

Questi successi sono possibili per l’azienda “Don Camillo” grazie all’accuratezza della scelta dell’uva più pregiata e all’assistenza del prodotto fino all’imbottigliamento per far conoscere al cliente non solo i prodotti, ma anche la storia del territorio.

Da BrindisiOggi